Sezione Arte e Cultura Torna alla Home
L'Azienda  : :  I Vini  : :  Arte & Cultura  : :  Camere  : :  Download

Claudia Ferraresi
Ca dj'Amis
Libri da gustare
Vino & Cibo



 
Brasato al Barolo

Ingredienti (per 10 persone)

- 2 Kg. di “sottopaletta” o culatta di vitello in un unico pezzo
- una bottiglia di Barolo (3/4 di litro)
- 150 gr. di lardo
- 100 gr. di fegato
- 2 belle cipolle
- 4-5 gambi di sedano
- 2 carote
- 3 foglie di alloro
- 3 spicchi di aglio
- 2-3 rametti di timo
- 3 chiodi di garofano
- 4 foglie di salvia
- un rametto di rosmarino
- un pezzetto di cannella
- 10 bacche di ginepro
- un cucchiaino di zucchero
- mezzo bicchiere di vino marsala
- 1-2 bicchieri di brodo
- 3 cucchiai di farina
- 6 cucchiai di olio di oliva
- 40 gr. di burro
- sale e pepe q.b.
   
1) La sera precedente o 6-7 ore prima della preparazione mettete a marinare la carne nel Barolo con l’aggiunta del vino Marsala, con tutte le verdure tagliate a pezzetti, le spezie, gli aromi e il pepe.
2) Estraete la carne dalla marinata e asciugatela. Passate la marinata al colino, sgocciolate bene le verdure e gli aromi.
3) In un largo tegame mettete a scaldare l’olio e il burro poi unite il lardo a pezzi grossi e le verdure con tutti gli aromi e spezie, fate insaporire qualche istante quindi ponete a rosolare a fuoco vivace la carne infarinata in modo da farla dorare uniformemente.
4) A rosolatura avvenuta salate, unite la marinata, coperchiate e fate cuocere a fuoco basso per 2-3 ore aggiungendo verso metà cottura il fegato a pezzetti e lo zucchero. La cottura deve avvenire a fiamma molto bassa fino a che il vino sia completamente consumato prima di aggiungere un po’ di brodo.
5) Quando la carne risulterà abbastanza tenera estraetela dalla pentola e passate il fondo di cottura al setaccio dopo aver tolto il lardo, le bacche di ginepro, garofano e cannella.
6) Rimettete il sugo passato e la carne nella pentola (aggiungendo un altro po’ di brodo se necessario) quindi proseguite la cottura fino a quando la carne risulterà molto tenera e il sugo ben legato.
7) Tagliate ora il brasato a fette non eccessivamente sottili, copritele con abbondante sugo di cottura e servite ben caldo con polenta, purè o patate lesse cosparse di burro fuso, pepe e limone.

Vino consigliato in abbinamento: Barolo