Sezione Arte e Cultura Torna alla Home
L'Azienda  : :  I Vini  : :  Arte & Cultura  : :  Camere  : :  Download

Claudia Ferraresi
Ca dj'Amis
Libri da gustare
Vino & Cibo



 
Ravioli di patate e porri

Ingredienti (per 8 persone)

Per la pasta:
- 300 gr. di farina
- 2 uova
- 1 cucchiaio di olio di oliva
- 1-2 cucchiai di acqua
- sale
Per il ripieno:
- 450 gr. di patate
- 450 gr. di porri
- 30 gr. di burro
- 3 cucchiai di olio
- un rametto di timo (facoltativo)
- 2 cucchiai di grana grattugiato
- sale, pepe e noce moscata
- un uovo (per pennellare la pasta)
Per il condimento:
- 80 gr. di burro
- 5-6 foglie di salvia
   
1) Sbucciate le patate e mondate i porri eliminando le radici e la parte più verde, pesate 300 gr. di entrambe le verdure quindi tagliatele a rondelle.
2) In un tegame che coperchi bene fate scaldare l’olio ed il burro, unite i porri, fateli insaporire per qualche istante poi aggiungete le patate, rimestate, salate, coperchiate e fate cuocere finché le verdure saranno ben cotte. A questo punto passate tutto al setaccio, raccogliete il ricavato in una ciotola, unite il grana grattugiato, regolate di sale, pepate leggermente, date una grattata di noce moscata, amalgamate bene il tutto e lasciate riposare in frigorifero per circa due ore.
3) Preparate la pasta. Setacciate la farina, disponetela a fontana sulla spianatoia, rompete le uova al centro, unite l’olio, il sale, un cucchiaio di acqua quindi lavorate gli ingredienti fino a ottenere un impasto elastico e omogeneo. Se la pasta risultasse troppo dura aggiungete ancora un cucchiaio di acqua. Fate riposare la pasta per almeno mezz’ora in luogo fresco avvolta in una pellicola trasparente.
4) Dividete la pasta a pezzi e iniziate a tirare un primo foglio molto sottile, pennellatelo leggermente con l’uovo sbattuto quindi distribuite sopra tanti piccoli mucchietti di ripieno delle dimensioni di una bella nocciola, distanziandoli circa 2 cm uno dall’altro. Coprite con un altro foglio di pasta premendo bene tra un raviolino e l’altro poi ritagliateli con una rotella dentata. Essi dovranno avere un lato di circa 2 cm.
5) Cuocete i ravioli per 2-3 minuti in abbondante acqua salata poi scolateli e fateli saltare in padella con burro e salvia. Si possono anche condire con sugo di arrosto.

Vino consigliato in abbinamento: Langhe Arneis